Comune Sanremo, 54 mila euro per caduta

Il Comune di Sanremo ha dovuto risarcire con 54 mila euro un sanremese per una caduta dal marciapiede in largo Volta. I fatti risalgono al 2016, quando il cittadino citò in causa il Comune chiedendo di essere risarcito per il danno biologico e l'infermità temporanea dovuti alla caduta dovuta alla presenza di strisce antiscivolo usurate sulla pavimentazione del marciapiede, che in quel punto è in pendenza. I legali della parte offesa presentarono un conto da circa 60 mila euro e, viste le numero testimonianze a favore del malcapitato, il Comune decide di effettuare una transazione. Dopo una lunga trattativa, al sanremese sono stati riconosciuti 54 mila euro, cinquemila dei quali di spese legali.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Valle Arroscia, i candidati in montagna per firmare il patto antifascista
    Genova Repubblica
  2. Pd, patto antifascista a Vendone: storia, memoria e azione politica foto
    www.ivg.it
  3. Candidati alle elezioni hanno firmato il Patto Antifascista proposto da Fischia il Vento e Anpi
    Albenga Corsara
  4. I candidati alle politiche sottoscrivono il 'patto antifascista' a Vendone
    www.ivg.it
  5. I candidati firmano il Patto Antifascista davanti al cippo di Cascione
    RSVN

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Onzo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */